1988
  • settembre 1988: elaborazione e produzione di un documento di analisi e denuncia del caso Moncini a cui hanno aderito numerose associazioni nazionali e che è stato pubblicato su numerosi organi di stampa nazionali ed internazionali.

 

  • novembre 1988: organizzazione a Trieste di una mostra sulla violenza contro donne e minori, in collaborazione con l'U.D.I. di Gradisca;

 

  • novembre 1988: attivazione a Trieste in collaborazione con l'U.D.I.-LA MIMOSA e l'ARCIDONNA, del 'TELEFONO ROSA' per le donne vittime di violenze (fisiche, psichiche, sessuali) o di discriminazioni o di soprusi. La gestione del 'telefono', fino al maggio 1992, è stata curata da un gruppo di lavoro permanente dell'associazione ed ha comportato continui incontri operativi con rappresentanti di varie istituzioni (polizia, ospedali, consultori, tribunale, scuole, Comune e Provincia) ed altre associazioni operanti sul territorio.
    Nel maggio 1992 il telefono ha cessato la sua attività ed ha dato luogo alla formazione di un "Gruppo di lettura" sul tema della violenza.

 

PAGINE: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11